CORSO TECNICO CERTIFICATO
TERMOGRAFO DI 2° LIVELLO CON DRONE

A CHI È RIVOLTO

Il corso è rivolto a tutti i professionisti che operano o intendono operare nel settore delle
ispezioni in vari ambiti e vogliono potenziare le proprie competenze nell’analisi e restituzione
di reportistiche certificate e Prove Non Distruttive.

COSA APPRENDERAI

Il corso permette di conoscere tutte le metodologie di rilievo termografico PND (strumento radiometrico) e avere capacità di riscontrare e analizzare anomalie, in vari ambiti (edifici, impianti fotovoltaici, infrastrutture), fornendo report certificati secondo direttive e norme di Legge.

  • Parte Teorica

    • CONOSCENZE PRELIMINARI

    Calore: cos’è e come si misura, le unità di misura e le loro conversioni. Temperatura: cos’è e come si misura, scale di temperatura e le loro conversioni. Modalità di trasferimento del calore. La conduzione: legge di Fourier, conduttività e resistenza termica.
    La convezione: legge di Newton, coefficiente di convezione. Irraggiamento: la formula di Planck e la legge di Wien. La legge di Stefan. Boltzmann. Grafici dell’emissione del corpo nero, corpo grigio e corpo reale. Coefficiente di emissività, riflessività, trasmissività. Assorbimento. Componenti della radiazione e legge di Kirchoff. Lo spettro infrarosso. Legge e curve di Planck.

    • IRRAGGIAMENTO ED EMISSIVITÀ

    Fenomeni di riflessione, influenze sulle misure e correzioni. Dipendenza dell’emissività dal tipo di materiale e dallo stato della sua superficie. Misura dell’emissività. Metodo di misura con due lunghezze d’onda per superare il problema delle variazioni di emissività. Attenuazione atmosferica e finestre IR. La norma UNI 10824: termini e condizioni in Termografia.

  • Parte Tecnica

    • TERMOCAMERA E FUNZIONAMENTO

    Definizione di Termografia. Principio di funzionamento delle termocamere e corrette impostazioni di misura. Strumenti per la misura a contatto: termocoppie, cristalli liquidi. Strumenti per la misura a contatto. Prestazioni e criteri di scelta della Termocamera. Tipologie di ottiche (teleobiettivo, grandangolo) e criteri di scelta. L’ elemento sensibile e i vari tipi di elementi sensibili.

    Esempi di termocamere: qualitative e quantitative.

    Esempi di misure: quantitative e qualitative. Parametri dell’immagine termografica. Focalizzazione ottica e scelta del corretto range. Sistemi di analisi (punti, linee, aree). Settaggio emissività e parametri ambientali. Potere di risoluzione spaziale. Errori nella misura della temperatura. Calcoli e prove sulla risoluzione. IFOV e FOV, risoluzione spaziale. NETD – risoluzione termica dello strumento. Risoluzione rispetto ad obiettivi e distanze. Frequenza di acquisizione dati/densità dati. Frequenza di quadro e semiquadro (frame rate).

     

    • OTTIMIZZAZIONE DELL’IMMAGINECorso Certifìcato Termografia secondo livello con drone

    Calibrazione dell’apparecchiatura. Valutazione dell’emissività. Valutazione della temperatura riflessa. Emettitori diffusi e speculari. Emettitori a banda larga e selettivi. Misura dell’energia radiante, delle temperature superficiali, dei flussi di calore superficiali. Necessità di strumentazione di supporto (indagini building, indagini elettriche). Calibrazione della strumentazione con il corpo nero di riferimento. Elementi da considerare per l’ottenimento di una buona immagine termica ed esercitazione pratica.

     

    • ANOMALIE TERMICHE

    Anomalie termiche risultati da differenze di resistenza termica. Anomalie termiche risultanti da differenze di capacità termica. Anomalie termiche risultanti da differenze di stato fisico. Anomalie termiche risultanti da attrito. Anomalie termiche risultanti da non omogenee condizioni esotermiche o endotermiche.

     

    • CAMPI D’APPLICAZIONECorso Tecnico Termografia con drone

    Verifica di dispersioni energetiche da edifici: la norma UNI EN 13187. Aspetti termici legati alla presenza di umidità. Controllo sui tetti (ASTM C1153). Aspetti termici dovuti a difetti (distacchi di intonaco, fessurazioni, bypass dell’isolamento termico, perdite). Aspetti termici dovuti ad infiltrazioni d’aria e tecniche di ricerca. Utilizzo dei transitori termici. Utilizzo della termografia nella valutazione di impianti di riscaldamento e fotovoltaici. Applicazioni nel settore elettrico ed energetico. Applicazioni nel settore meccanico e del trasporto fluidi. Altre applicazioni nel settore industriale. Cenni sulle applicazioni attive.

    Esercitazioni sul campo: applicazioni building di analisi perdite energetiche, applicazioni building dei difetti edilizi, applicazione nel settore energetico e in quello meccanico.

     

    • LA TERMOGRAFIA PER IL DRONE: APPLICAZIONI e VANTAGGI

    Le applicazioni della termocamera per il drone: fotovoltaico, centrali elettriche, tralicci, dispersioni termiche dei fabbricati, ispezione infrastrutture. La termografia aerea. Condizioni climatiche e ambientali ideali.

  • Parte Aeronautica e pratica

    ESERCITAZIONE PRATICA

    Uscita sul campo e scatto di termogrammi aerei (a seconda del gruppo e delle possibilità si effettuerà indagine su: fabbricati/tralicci o centrali elettriche/impianti fotovoltaici).

    ELABORAZIONE DATI

    Elaborazione dati ottenuti in uscita sul campo: scelta ed ottimizzazione delle immagini, interpretazione temperature e risultati, esercitazione nella redazione dei report d’indagine.

DOCENTI

Piloti con esperienza decennale
Docenti con qualifica di 3° livello ed esperienza decennale nelle ispezioni, reportistiche termografiche e Controlli non distruttivi

ESAME DI CERTIFICAZIONE DI II°LIVELLO BUREAU VERITAS

Redazione di Istruzioni Operative per il I°livello.
Redazione di 3 report d’Indagine (Indagine su Strutture; Indagine su infrastrutture; Indagine settore Elettrico).
Compilazione del quiz a risposte chiuse (Parte Generale sulla fisica, normativa e certificazione; Parte specifica sul metodo degli infrarossi).

COSA OTTERRAI

  • Al termine del corso i partecipanti conseguiranno un attestato di addestramento utile per ottenere la certificazione di I e II livello secondo Regolamento interno Bureau Veritas e UNI EN ISO 9712:2012.

3 operatori droni tower

PORTERAI UN GRANDE VALORE AI TUOI CLIENTI E ALLA TUA AZIENDA

  • Riduzione dei costi e delle tempistiche di acquisizione dati

    L’impiego di un Pilota di Droni Tecnico Certificato abbatte notevolmente i tempi di acquisizione dello stato di fatto, rendendo più facile e immediato prendere decisioni operative riguardo alla struttura monitorata.

  • Abbattimento dei rischi di sicurezza

    Con l’impiego del drone si aumenta notevolmente il livello di sicurezza sul luogo di lavoro e si diminuisce il rischio del personale tecnico operante.

  • Certezza del dato acquisito

    Il dato proveniente dall’acquisizione è un riscontro oggettivo dello stato di fatto dell’opera.

  • Agevolazione della fase di calcolo grazie al supporto informatico

    L’impiego della Fotogrammetria e della Termografia facilita la valutazione del rilievo in quanto riportato su un supporto informatico.

  • Monitoraggio costante della struttura

    Il dato georiferito dell’As Built della struttura in esame consente di rendere ripetibile in tempi diversi la stessa ispezione.

REQUISITI

  • Attestato di Pilota APR Light/Very Light e Abilitazione Operazioni Critiche (CRO)

Non hai l’Attestato di Pilota APR per operazioni Critiche?

Richiedi informazioni e scopri la promozione riservata a chi vuole frequentare un corso per certificazione delle competenze.

COSTI

Per corsisti già in possesso di brevetto Italdron Academy

€ 1.990,00 (+ costo Esame e Iscrizione al Registro)

Per corsisti non in possesso di brevetto Italdron Academy

€ 2.490,00 (+ costo Esame e Iscrizione al Registro)

ORARI E FREQUENZA

Il corso si svolge in 5 giornate: le prime quattro giornate per il corso teorico e il quinto giorno per il corso pratico di volo.

Le ore complessive sono 40, comprensive dell’esame teorico il cui superamento è propedeutico al corso di volo con esame di certificazione comprensivo di Test Case Study e Test di Volo.

SEDI e DATE DEL CORSO

Ravenna: Giugno/Luglio

Firenze: Luglio/Settembre

Milano:Luglio/Settembre

Palermo: Luglio/Settembre

Venezia: Settembre/Ottobre

Bologna: Ottobre/Novembre

Trieste: Ottobre/Novembre

Roma: Giugno/Luglio/Settembre

Napoli: Settembre/Ottobre

Foggia: Luglio/Settembre

Cagliari: Giugno/Luglio

FAI LA SCELTA MIGLIORE PER IL TUO FUTURO PROFESSIONALE

Per iscriverti al corso o avere maggiori informazioni compila il form

Nome *

Cognome *

Email *

Telefono *

Azienda *

Quale corso ti interessa? *
Ispezioni di Ponti RadioIspezioni di Grandi StruttureVigilanza, Sicurezza e ControlloRilievi in edilizia, BIM e Digital TwinTermografo di 2° livello con Drone

Quale Sede? *

*=campo obbligatorio